12/11/2015
«VIA DAL PATTO DI STABILITA’ LE SPESE PER LA MANUTENZIONE DEI MONUMENTI UNESCO»

«Svincoliamo dal Patto di Stabilità le spese che i sindaci delle città con beni considerati patrimonio dell’Unesco devono sostenere per la manutenzione dei monumenti, per i quali l’Onu impone severi obblighi di conservazione e di tutela, ma che si traducono in spese ingenti per le singole amministrazioni. Vista la straordinaria importanza dal punto di vista turistico e culturale del nostro patrimonio artistico, chiediamo che il Governo vada incontro alle esigenze di molti sindaci accogliendo una richiesta di buonsenso». Lo chiede la senatrice di Fare! Patrizia Bisinella, assieme alle colleghe Raffaela Bellot ed Emanuela Munerato, in un emendamento alla legge di Stabilità.

«Abbiamo raccolto le istanze di numerosi sindaci» sottolineano le senatrici tosiane. «Molti primi cittadini, negli ultimi anni, si sono scontrati con la rigida applicazione del patto di Stabilità e non hanno potuto utilizzare i propri avanzi di amministrazione per la conservazione e la salvaguardia di beni storici e architettonici, che sono il simbolo fattivo della loro comunità».